Riforme e proporzionale?

Due temi.

Bruxelles ha aggiornato le linee guida cui deve uniformarsi ogni Recovery Plan nazionale: ma il PNRR di Conte non le rispetta. Ne parliamo con David Carretta, inviato del Foglio.

Davvero dobbiamo rassegnarci a una legge elettorale proporzionale pura? Ne parliamo con Tommaso Frosini, professore di Dritto Costituzionale comparato al Suor Orsola Benincasa di Napoli

Dati

Next generation UE

Documenti prelevati dal sito Unione Europea

Se volete capire meglio come deve essere costruito esiste un template in Excel (che prevede milestones e obiettivi)

Sistema elettorale

l’editoriale sul Corriere della Sera di Angelo Panebianco.

Il sistema di elezione del Parlamento Nazionale (contiene anche la storia)

2 thoughts on “Riforme e proporzionale?”

  1. Sto ascoltando i commenti sulle strategie pubbliche sul recovery. ma guardando con gli occhi di Occam, come non pensare che lo “Stato” sia l’obbiettivo e non lo strumento? l’operatore “privato” come può fidarsi visto il track record?

  2. “spostare tutto da batteria ad Idrogeno” richiede una capacità di generazione che nega ab initio i limiti antinuclearisti della Commissione… o costi energetici esorbitanti. (min 54 circa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *