4 thoughts on “Allons enfants de l’extrémisme – S2E77

  1. A chi fosse curioso del significato di 77, ho trovato questo (tra i tanti) su Internet:

    “Per Sant’Agostino, è l’ultimo limite del peccato in quanto questo numero è il prodotto del 11, numero del peccato, per 7, numero della perfezione.”

    Quante cose si scoprono ascoltando questo podcast

  2. Oscar, ma questo gattino che si sente in sottofondo , vogliamo dargli da mangiare? insomma.

    La seguo dai tempi delle belve, sono stato in Germania e aspettavo il sabato per seguirvi il vostro podcast .
    Mi avete fatto compagnia in un momento di solitudine in un paese straniero.

    Andate avanti come sempre .

    I migliori saluti

  3. Tutti i Vostri interventi sono da seguire, studiare, riflettere e quindi metabolizzare ma Oscar, nello sfogo finale della 77esima puntata riguardante Putin, si eleva e mostra l’unione di mente e cuore, mostra l’incontro del metodo e della saggezza, mostra la trasformazione del capire in conoscere, mostra il sentire che matura nel vedere ecc. lasciando un solco emotivo che ci lega al corpo ma nutrendo contemporaneamente una consapevolezza che ha il sapore di libertà … sempre riconoscente a Voi tutti … Marco

  4. Al minuto 34:00 Carlo Alberto finalmente esprime chiaramente le sue idee come altre volte si riusciva solo ad intuire: “l’Italia è difficile da governare ma se la scelta è tra governabilità affidata ai populisti e un ingovernabilità pilotata dal famoso vincolo esterno… scelgo la seconda tutta la vita”.
    Bravissimo, complimenti… come dire, se il popolo è ignorante, si può sospendere (o abolire) la democrazia? oppure… se il popolo eleggere le persone sbagliate, meglio farle scegliere dal “famoso vincolo esterno”! Perché Carlo Alberto e pochi come lui sanno quali sono le persone giuste da (nominare?), non è mica lui un coglione come l’Italiano medio!!
    Non ne faccio una questione morale o di principio, ma proprio di sostanza e resto basito di come una persona colta com’è, possa sostenere certe stupidate.
    … Forse infondo, per come sono degenerate le cose negli ultimi decenni non solo in Italia, di certe idee non c’è da stupirsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.