2 thoughts on “Il centrodestra si schianta sul colle  – S2E40”

  1. Nei prossimi episodi spero di sentire più best practices e meno delusioni/disillusioni… vi prego!!! Bravissimi sempre, ma ci sarà un politico bravo, uno stratega bravo, un imprenditore bravo o un bravo sindacalista in Italia. Non voglio emigrare. Dare spazio e visibilità a chi è capace può migliorare le cose e far calare la testa ai soliti imbucati, parassiti e temporeggiatori. Un saluto a tutti, con grande stima.

  2. Gentile Giannino
    concordo con quanto dite ma mi permetto alcune considerazioni:
    1) la magistratura non è stata certo neutra ed indubbiamente ha giocato contro la crescita di una destra come dite decente
    2) nella rosa proposta dal CD alcune persone presentate erano di grandissimo spessore, una per tutte Nordio persona di grande equilibrio e lucidità (certamente un nome inutilmente brucato)
    3) il PD sarà pur attrattivo ma forse perché assicura meglio anche un percorso certo ai suoi rappresentanti (cda, fondazioni, direzione di musei ecc ).
    4) per il resto che dire, aspettiamo un Calenda – Giannino (Azione + Fare)
    5 non peniate che non ci sia chi si indaga sullo stato reale e profondo del Paese e stanco di questa cacofonia mediata si informa da Voi, Fondazione Hume, Istituto Bruno Leoni , La voce. info ecc, ed attende una sponda sicura (In fondo Calenda a Roma ha raccolto un ottimo risultato)
    Cordialmente
    Cesare Cariolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.